C10 ROMA – FUORI CONTESTO Si conclude il tour di Giro in Carrozza nelle scuole di Roma

Si è appena concluso il tour di “Giro in Carrozza” una performance di gioco-teatro pensata allo scopo di diffondere tra i ragazzi delle scuole romane una maggiore consapevolezza della disabilità attraverso il teatro e l’improvvisazione con il preciso scopo di sensibilizzare gli studenti verso le disabilità fisiche.

Dal 13 al 24 Novembre 2017 infatti gli alunni di 8 scuole di Roma, la Scuola Primaria “Giovanni Palatucci”, la Scuola Secondaria di primo grado statale “Federico Fellini”, il Liceo “Benedetto da Norcia”, la scuola media “Bramante”, la scuola primaria “Alfieri”, la scuola primaria “Perone”, la Scuola “Via Corinaldo”, la Scuola  Primaria “Ratto delle Sabine”, sono stati coinvolti in un percorso “a due ruote” al fine di modificare la propria percezione riguardo la disabilità, per imparare a guardare il mondo dal punto di vista di una persona sulla sedia a rotelle.

A realizzare il progetto l’Associazione Fuori Contesto che, con la sua compagnia teatrale e di improvvisazione, si pone come obiettivo quello di utilizzare la produzione artistica come mezzo per sperimentare l’inclusione e il lavoro sulle differenze con un percorso formativo ad hoc per i ragazzi.

L’idea di fondo di è stata quella di mostrare ai ragazzi la quotidianità di chi è costretto a vivere su una sedia a rotelle, attraverso un coinvolgimento interattivo degli spettatori, che diventano co-autori dell’esibizione, invitandoli alla riflessione e all’impegno attivo nei confronti della comunità. Protagonista dello spettacolo è la Sedia a Rotelle. Tre attori hanno accompagnato i ragazzi in un viaggio per conquistarsi la “PATENTE DI GUIDA IN CARROZZA” attraverso un percorso a 5 livelli, dalla conoscenza del mezzo, alla guida spericolata, dal superare gli ostacoli al viaggiare con la fantasia, al fine di scoprire le possibilità e impossibilità della sedia tra danze, risate e improvvisazioni.

Quello che è accaduto durante gli incontri è stato un rovesciamento totale del punto di vista sulla disabilità.” Dichiara Emilia Martinelli, direttrice Artistica dei Fuori Contesto. “Molto spesso la prima reazione a “la Sedia” è di terrore e di timore, e che questa possa “portare sfiga”.

Pian piano però, giro dopo giro, il numero degli studenti che si è lanciato in questa esperienza è aumentato fino a diventare una folla festosa che si sfidava e gareggiava su chi poteva essere il migliore alla guida e chi fosse in grado di eguagliare Giacomo, attore disabile maestro di “scuola-guida in carrozza”.

GIRO IN CARROZZA è stato realizzato grazie al sostegno di Coca-Cola e della sua iniziativa #C10 – Insieme a Coca-Cola per 10 città italiane che, con il supporto dei partner tecnici DeRev e Fondazione EYU, ha finanziato attraverso il crowdfunding dieci progetti di inclusione sociale in altrettante città italiane, tra cui Roma.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *