Integratori di magnesio: a cosa servono, quando usarli

Negli ultimi anni gli integratori alimentari, a base di estratti di erbe, vitamine e minerali, si sono moltiplicati in modo incredibile. Per quanto riguarda gli integratori a base di magnesio ci sono persone che ne utilizzano in grandi quantità e chi invece li ritiene del tutto superflui. Lasciando perdere discorsi più ampi, sugli integratori alimentari in senso lato, per quanto riguarda il magnesio si tratta di un minerale che svolte molteplici funzioni nel nostro organismo. Se non lo introduce in quantità sufficiente con la dieta è importante utilizzare appositi prodotti, come ad esempio Mag2 integratore di magnesio in compresse effervescenti.

A cosa serve il magnesio

Come abbiamo detto il magnesio è un minerale, coinvolto in una serie di funzioni del nostro organismo. In particolare svolge un ruolo importante nel corretto funzionamento del sistema nervoso; una buona quantità di magnesio assunta quotidianamente consente di diminuire le condizioni di stress, favorisce la distensione della muscolatura e dei nervi. Consente di regolare la produzione di adrenalina ed è particolarmente importante in alcune funzioni: coagulazione del sangue, mantenimento degli elettroliti dell’organismo, metabolismo degli alimenti, ritmo cardiaco, assorbimento del calcio e del potassio.

Quanto ne sere e quando ne serve di più

Per un adulto ogni giorno è importante assumere circa 5 milligrammi di magnesio per chilogrammo di peso corporeo. Stiamo parlando di una quantità importante, soprattutto se si considera di assorbire il magnesio solo dalla dieta. Infatti è noto come riuscire ad assorbire un minerale dagli alimenti non è sempre cosa certa; nonostante infatti il magnesio sia presente nei legumi e nella frutta secca, per molte persone questi alimenti entrano nella dieta in dosi troppo basse, oppure il magnesio in esse presenti non viene completamene assorbito. Per altro quando sudiamo il magnesio, così come il potassio e altri Sali, viene espulso dai pori della pelle; quindi gli integratori a base di magnesio possono essere utili sia durante i mesi più caldi dell’anno, ma anche dopo un periodo in cui si è sudato molto, come avviene ad esempio dopo un’influenza e qualche giorno a letto con la febbre.

Il magnesio nella dieta

Secondo alcune ricerche circa il 70% della popolazione mondiale soffre di carenza di magnesio, a vario titolo. Non stiamo quindi parlando necessariamente di soggetti che soffrono gravemente per questa problematica, ma può capitare che un soggetto già carente di magnesio cominci a manifestare sintomi di una certa rilevanza durante particolari periodi, come ad esempio in seguito a stress emotivi o fisici di una certa importanza. Per altro il magnesio che assorbiamo con la dieta è va dal 10 al 50% di quello che effettivamente è presente negli alimenti. Per questo motivo l’utilizzo di un integratore può essere fondamentale in numerose situazioni. Si deve anche considerare che proprio una dieta equilibrata favorisce lo scarso assorbimento del magnesio: la presenza di crusca e di sostanze presenti nelle verdure a foglia verde e nei cereali integrali sono tra i principali nemici del magnesio, perché ne riducono l’assorbimento a livello intestinale. Gli stessi alimenti, quindi cereali integrali e verdure a foglia verde, sono anche quelli che contengono quantità maggiori di magnesio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi