Legge 104/92: chi può usufruirne?

handicap

Molti di noi hanno sentito parlare della legge 104/92 ma non tutti hanno ancora bene appreso di cosa si tratti. Per questa ragione riteniamo opportuno tentare di fare un po’ di chiarezza sulla questione, provvedendo ad occuparci in primo luogo di quelli che sono i soggetti ai quali questa legge si rivolge.

Come specificato dall’art. 3 comma 1 della norma di riferimento, le agevolazioni date dalla legge in questioni possono ritenersi valide solo ed esclusivamente su persone handicappate, laddove per persona handicappata si intende “colui che presenta una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che è causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione”.

Ma il comma 4 sempre dell’articolo 3, stabilisce che la legge si applica “anche agli stranieri e agli apolidi, ai residenti, ai domiciliati o agli aventi stabile dimora nel territorio nazionale”. Naturalmente sottolinea anche l’importanza dei familiari delle persone handicappate, tanto è vero che vengono previsti almeno tre punti medianti i quali questo coinvolgimento viene reso attuabile:

  1. I familiari devono poter essere coinvolti nei programmi di  cura e di riabilitazione messi in atto a favore della persona con handicap, e farlo nell’ambito di un percorso integrato di prestazioni sia di natura sanitaria che di estrazione sociale.
  2. Al nucleo famigliare della persona affetta da handicap vengono poi riconosciuti degli interventi di natura socio-assistenziale, socio-psicopedagogico, di assistenza sociale e sanitaria a domicilio, di contributi di natura economica e di aiuti protratti sotto forma di aiuto domestico.
  3. Il lavoratore dipendente che è genitore di un figlio affetto da handicap, oppure il coniuge o ancora il parente di una persona handicappata, hanno il diritto di assentarsi dal luogo di lavoro mediante appositi permessi retribuiti.

Ma esattamente come viene definita e accertata la condizione di handicap? Ne parliamo approfonditamente qui: Legge 104/92: come viene accertata la condizione di handicap?.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *