Sindrome del tunnel carpale: cos’è e come può essere trattata

sindrome del tunnel carpale

La sindrome del tunnel carpale è provocata da un nervo compresso nel polso. C’è uno spazio all’interno del polso chiamato tunnel carpale in cui il nervo mediano e nove tendini passano dall’avambraccio alla mano. La sindrome del tunnel carpale si verifica quando il gonfiore in questo tunnel esercita una pressione sul nervo.

Cause

La pressione sul nervo può verificarsi in diversi modi, tra cui:

  • Gonfiore del rivestimento dei tendini flessori, chiamato tenosinovite.
  • Lussazioni articolari.
  • Fratture.
  • Artrite.
  • Accumulo di liquidi durante la gravidanza.

Gli scenari sopra elencati possono restringere il tunnel carpale o causare gonfiore all’interno. Anche le condizioni tiroidee, l’artrite reumatoide e il diabete possono essere associati alla sindrome del tunnel carpale. In definitiva, ci possono essere molte cause che portano a questa condizione.

Segni e sintomi

I sintomi di questa condizione possono includere:

  • Dolore.
  • Intorpidimento.
  • Formicolio.
  • Presa debole.
  • Goffaggine occasionale.
  • Tendenza a far cadere le cose.

L’intorpidimento o il formicolio si verificano più spesso nel pollice, nell’indice, nel medio e nell’anulare. I sintomi di solito si avvertono durante la notte ma possono anche essere notati durante le attività quotidiane come guidare o leggere un giornale. In casi estremi, la sensazione e la forza possono andare perdute in modo permanente.

Come viene diagnosticata la sindrome del tunnel carpale dal medico

Di solito con una storia dettagliata che includa condizioni mediche, oppure come sono state usate le mani o eventuali lesioni precedenti: tutte cose importante per effettuare la diagnosi della sindrome del tunnel carpale. Una radiografia può essere presa in considerazione per verificare la presenza di artrite o di una frattura. In alcuni casi, possono essere eseguiti test di laboratorio. Gli studi elettrodiagnostici sono anche una possibilità per confermare la diagnosi e verificare la presenza di altri possibili problemi nervosi.

Trattamento

I sintomi possono spesso essere alleviati senza intervento chirurgico. Alcune opzioni di trattamento comprendono:

  • Modifica dei modelli di utilizzo della mano (aiuta a ridurre la pressione sul nervo).
  • Mantenere il polso storto in posizione diritta (aiuta a ridurre la pressione sul nervo).
  • Indossare stecche da polso durante la notte (aiuta ad alleviare i sintomi che possono impedire il sonno).
  • Iniezioni di steroidi nel tunnel carpale (aiuta a ridurre il gonfiore attorno al nervo).

Quando i sintomi sono gravi o non migliorano, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per dare più spazio al nervo. La pressione sul nervo viene ridotta tagliando il legamento che forma la parte superiore del tunnel sul lato del palmo della mano.

Dopo l’intervento chirurgico, il dolore intorno all’area del taglio può durare per diverse settimane o mesi. L’intorpidimento e il formicolio possono scomparire rapidamente o lentamente. Il recupero può richiedere diversi mesi. I sintomi del tunnel carpale potrebbero non scomparire del tutto dopo l’intervento chirurgico, specialmente nei casi più gravi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi