Poeti disabili che ispirano

poesia

Leggere un buon libro è come fare un viaggio. La lettura non trasporta solo in nuovi mondi, ma offre anche quell’energia extra per alzarsi, conquistare le paure ed esplorare la natura.

Quando si legge un libro intrigante, in cui un luogo specifico è stato descritto maestosamente, la mente crea splendide immagini che soddisfano un certo desiderio interiore, ossia quello di voler visitare il luogo descritto. Essere in grado di approfondire i pensieri dopo aver letto un romanzo, dà il coraggio di uscire dalla zona di comfort e iniziare ad affrontare nuove sfide.

La stessa cosa vale per la poesia. Essa può essere determinante nel cambiare la vita umana. Leggere versi poetici offre una visione più ampia del mondo intorno, sostandosi in un altro livello di comprensione. Danno ispirazione, creano la volontà di iniziare a perseguire i propri sogni, nonostante tutti i problemi che si devono affrontare.

I poeti disabili sono i testimoni sinceri di come si possono superare gli ostacoli e le difficoltà della vita, come quelle fisiche e mentali. Essi spingono al limite, utilizzando una forza immensamente potente: la passione di fare ciò che li rende veramente felici.

Ecco alcuni poeti disabili, tra i più sorprendenti, che creano ispirazione.

Laurie Clements Lambeth

Laurie Clements Lambeth è una illustre poetessa americana a cui venne diagnosticata la sclerosi multipla all’età di 17 anni. La sua situazione gli ha dato ispirazione e la maggior parte delle sue poesie sono incentrate su argomenti riguardanti la disabilità.

Alcune delle sue opere famose sono “Retrobulbar” e “Conscious Sensitivity”. Le sue opere sono state esposte in numerose pubblicazioni di rilievo. “Veil and Burn”, il suo primo libro di poesie, ha vinto la National Poetry Series nel 2006.

La Lambeth si è laureata all’università di Houston ed ha conseguito un dottorato di ricerca. Ha dichiarato che non sarebbe diventata una poetessa se non le fosse stata diagnosticata la sclerosi multipla, in quanto la condizione le ha aperto gli occhi, aiutandola a passare attraverso i propri sintomi.

Larry Eigner

Larry Eigner era un noto poeta americano che soffriva di un grave caso di paralisi cerebrale. Tra i principali e disinteressati poeti della Black Mountain School, ha avuto una grande influenza sulla “Scuola di lingue” della poesia, e le sue famose opere hanno avuto un certo impatto tra vari poeti.

Descrivendo la sua poesia come qualcosa che “ha origine nel pensare piuttosto che nel linguaggio”, il ricco e potente contributo alla letteratura di Eigner è stato di ispirazione per tanti poeti. La grande collezione di Eigner, la quale esprime la sua eloquenza, la sua arguzia e la sua poesia, è stata celebrata in tutto il mondo. Alcuni dei suoi pezzi più brillanti sono “From the Sustaining Air” e “Another Time in Fragments”. Morì nel febbraio del 1996.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi