Installare un ascensore in casa

40243821204_596110b883_Chiunque abbia problemi di disabilità o di difficoltà nei movimenti sogna di poter avere a disposizione un ascensore all’interno della propria abitazione. Si tratta infatti di un ausilio importante, che permette di migliorare l’autonomia di chi è affetto da qualsiasi tipologia di problematica che gli diminuisce le capacità di movimento. Oggi grazie all’offerta di ascensori per casa Vimec questo tipo di ausilio è installabile in qualsiasi situazioni abitativa, sia privata che pubblica.

Un ascensore o una piattaforma elevatrice

Dal punto di vista legale gli ascensori sono assimilabili alle cosiddette piattaforme elevatrici, appositamente utilizzate per i disabili su sedia a rotelle. Le differenze sono correlate alla rapidità di ascesa dell’ausilio e alla tipologia di struttura. Un ascensore si muove più rapidamente di una piattaforma elevatrice, cosa che ne rende l’utilizzo molto più pratico. Un tempo questo tipo di dispositivo era difficilmente installabile in luoghi in cui lo spazio a disposizione non era di grande metratura. Oggi sono invece disponibili anche mini ascensori, che si possono installare sia all’aperto sia all’interno delle abitazioni. Lo spazio necessario per il vano ascensore è minimo, cosa che ne permette l’installazione praticamente ovunque.

Ascensori elettrici

Gli ascensori tradizionali hanno funzionamento idraulico; per poterli installare è necessario avere a disposizione un vano in cui inserire una sala macchine con la centralina a olio. Le proposte contemporanee invece comprendono anche gli ascensori con motori elettrici, completamente privi di sala macchine. In pratica l’intero impianto che consente il funzionamento dell’ausilio è compreso nel vano di corsa, cosa che rende molto più compatto l’ascensore e ne consente l’installazione anche in ambito privato, dove lo spazio disponibile all’interno del vano scale spesso non è eccessivamente grande. In ogni caso gli ascensori domestici si possono sempre installare all’esterno dell’edificio, per raggiungere un balcone o un terrazzo. Si tratta della soluzione migliore negli ambiti in cui il vano scale è ridotto.

Il costo di un ascensore domestico

Ciò che permette oggi di installare un ascensore anche in ambito privato è anche il costo ridotto di questo tipo di proposte. Un tempo erano infatti necessarie enormi opere edilizie, che ovviamente andavano a gravare sul singolo proprietario di casa. Grazie alle nuove proposte di mini ascensori domestici tutta questa fetta delle spese totali è enormemente ridotta. Inoltre si deve anche considerare che l’installazione di un ascensore è considerata all’interno degli interventi per il superamento delle barriere architettoniche, questo sia nelle abitazioni in cui vive un disabile o un anziano a ridotta mobilità, sia in qualsiasi altra struttura pubblica o privata.

Le detrazioni

Per quanto riguarda il superamento delle barriere architettoniche le vigenti leggi prevedono l’IVA agevolata, sia per i lavori di installazione, sia per l’acquisto dei materiali e dei dispositivi. Inoltre è prevista una detrazione del 50% delle spese sostenute oltre alla disponibilità in sede locale di specifici contributi statali. Nel momento in cui si decide di installare un ascensore domestico è quindi importante informarsi presso la Regione in cui si trova l’edificio per l’eventuale disponibilità di contributi volti ad abbattere le barriere architettoniche.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi