Inghilterra, Parlamento approva accordo che trasformerà la disabilità dell’apprendimento

Inghilterra

E’ stato lanciato nel Parlamento inglese un nuovo rapporto a sostegno di un accordo nel settore delle disabilità dell’apprendimento, il quale contempla il potenziale della tecnologia come stimolo per gli investimenti. Tutto ciò con l’intento di trasformare il modo in cui vengono erogate le cure.

Il documento prodotto da Hft, ente nazionale benefico per le disabilità dell’apprendimento, supportato da Tunstall Healthcare, delinea gli argomenti fondamentali per un partenariato economico con il governo come parte di una strategia industriale, la quale riguarda un piano a lungo termine volto a sostenere le imprese a guidare la produttività attraverso gli investimenti nelle competenze, nelle industrie e nelle infrastrutture.

Il rapporto, lanciato ufficialmente dalla Camera dei Lord, evidenzia le sfide che il settore dell’assistenza sociale deve affrontare in un periodo di crisi finanziaria ed in cui la domanda è in crescita. Hft e Tunstall ritengono che l’accordo a favore delle disabilità dell’apprendimento consentirebbe investimenti efficaci in grado di sbloccare il potenziale delle tecnologie assistive. A sua volta, ciò stimolerebbe l’innovazione e gli investimenti nei servizi futuri, apporterebbe sostenibilità finanziaria ai fornitori del settore e, in definitiva, fornirà risultati migliori per le persone con difficoltà di apprendimento.

Alla celebrazione di lancio del documento erano presenti più di 100 persone, tra cui parlamentari, colleghi e funzionari pubblici, nonché fornitori di servizi di assistenza sociale e organizzazioni di telecare. Il ricevimento è avvenuto nella Sala Cholmondeley e ospitato dalla baronessa Jolly. L’amministratore delegato di Hft, Robert Longley-Cook, ha parlato della necessità di un accordo settoriale, mentre l’amministratore delegato di Tunstall, Gavin Bashar, ha sottolineato i vantaggi dell’inclusione della tecnologia nei servizi.

L’evento ha inoltre segnato il lancio ufficiale della nuova Virtual Smarthouse di Hft. La casa online mette in mostra esempi di tecnologie assistive che diversi gruppi vulnerabili possono utilizzare in casa per migliorare la loro indipendenza e qualità della vita e aumentare la loro sicurezza.

I partecipanti sono stati invitati a sostenere l’accordo settoriale e hanno avuto l’opportunità di essere coinvolti nella definizione dello stesso.

Robert Longley-Cook, Amministratore Delegato di Hft, ha affermato che gli investimenti nel settore sono disperatamente necessari: “Allo stato attuale, il settore delle disabilità dell’apprendimento rappresenta circa un terzo della spesa per l’assistenza sociale degli adulti in Inghilterra e la domanda sta crescendo di pari passo con l’aumento dell’aspettativa di vita. Nonostante l’aumento della domanda, le spese delle autorità locali non hanno tenuto il passo, portando a un deficit di finanziamento previsto a 5 miliardi di sterline entro il 2020. Con la crisi di finanziamento che colpisce la sostenibilità dell’assistenza sociale degli adulti, il settore e il governo devono unirsi per negoziare con successo il settore della disabilità dell’apprendimento”.

“La tecnologia assistiva – ha aggiunto Cook – ha un ruolo chiave nel colmare questo divario. Investimenti efficaci potrebbero trasformare il modo in cui viene fornito il supporto alle persone con difficoltà di apprendimento e aumentarne l’indipendenza, liberando il personale per concentrarsi su un supporto più significativo. Riteniamo che l’accordo settoriale stimolerà gli investimenti e l’innovazione e alla fine porterà a risultati migliori per le persone che verranno supportate”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi