Calcio per persone disabili: uno spazio inclusivo

calcio

È fondamentale che la società abbracci la diversità e riconosca che alcune delle maggiori sfide e barriere all’inclusione delle persone con disabilità sono formate da idee sbagliate e mancanza di opportunità. Scort e la Football Club Social Alliance (FCSA) credono fermamente che lo sport e le attività a esso connesse forniscano l’ambiente ideale per infrangere queste idee sbagliate e promuovere l’inclusione attiva delle persone con disabilità al di fuori del campo di calcio.

A causa dei punti di contatto limitati e della mancanza di consapevolezza e istruzione, la società spesso sottovaluta ancora le capacità delle persone con disabilità, lasciandole escluse dalle attività, compreso lo sport.

Creare opportunità

Per affrontare questa sfida e promuovere l’inclusione delle persone con disabilità nello sport e nelle attività ludiche, la FCSA offre un programma di calcio per disabili in Europa centrale dal 2007. Il programma ha un duplice svolgimento:

  • Durante la prima parte del programma, la “Tandem Young Coach Education”, una persona con disabilità (chiamata “Young Coach”) e una senza disabilità (chiamata “Tandem Partner”) lavorano insieme per diventare allenatori di calcio disabili. Per una settimana, imparano gli uni dagli altri attraverso vari laboratori teorici e pratici. Alla fine della settimana, tornano nei loro club come allenatori certificati e saranno coinvolti nell’allenamento della squadra di calcio disabile del club.
  • Lo “Special Youth Camp” (la seconda parte del programma) è un campo annuale di calcio e di avventura per bambini e giovani con disabilità fisiche e / o intellettive appartenenti a vari club in tutta Europa. Mentre i partecipanti possono godersi una settimana piena di nuove e stimolanti esperienze, i Tandem precedentemente formati hanno l’opportunità di mettere in pratica le capacità acquisite; come allenatori, preparano e svolgono gli allenamenti quotidiani di calcio, inclusi gare e tornei, e affrontano responsabilità aggiuntive fuori dal campo.

Apprendimento e sviluppo reciproci

Costruito su questa struttura, il programma di calcio per disabili della FCSA è progettato per utilizzare il calcio come mezzo per creare spazi che promuovano l’interazione, l’inclusione e l’apprendimento reciproco. Riunendo le persone con e senza disabilità, i pregiudizi e le idee sbagliate possono essere decostruiti, mentre lo sviluppo personale dei giovani allenatori e dei partecipanti al campo può essere incoraggiato.

Durante la formazione in tandem, ai giovani allenatori vengono gradualmente date maggiori responsabilità e l’opportunità di svilupparsi e avere fiducia in sé stessi. Questo processo aiuta a migliorare la loro autostima e li autorizza non solo a diventare allenatori nel calcio per disabili, ma a trasferire queste abilità ed esperienze nelle loro vite oltre il campo.

Allo stesso tempo, i loro partner in tandem vengono introdotti al calcio per disabili e ricevono informazioni su nuovi metodi di allenamento che consentono loro di adattare le loro capacità di allenatore esistenti alle esigenze e alle abilità dei bambini. Grazie alla collaborazione con uno Young Coach, imparano a riconoscere il potenziale delle persone con disabilità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi