Apple ha svelato nuove emoji a tema disabilità

Apple

Apple, per la sua campagna di sensibilizzazione a favore dell’inclusione, introdurrà delle nuove emoji a tema disabilità all’interno di un progetto la cui finalità è “portare ancora più diversità alla tastiera”. Le nuove emoticon, svelate durante la Giornata mondiale dedicata proprio alle emoji, hanno la forma di un cane guida, di un orecchio che porta un apparecchio acustico, di una sedia a rotelle, di un braccio e di una gamba protesici.  Per la disponibilità sui dispositivi bisognerà ancora aspettare la fine dell’anno.

Ecco quanto ha dichiarato l’azienda in una nota: “La celebrazione della diversità in tutte le sue molteplici forme è la rappresentazione inequivocabile dei valori propri di Apple. Grazie a queste nuove opzioni, vogliamo aiutare a colmare quelle lacune significative nella parte della tastiera dedicata alle emoji”.

Il gigante della tecnologia aveva già presentato una proposta per l’inserimento di ulteriori emoticon inclusivi, la quale era stata inviata nel mese di marzo 2018 all’Unicode Consortium, un’organizzazione no profit che stabilisce lo standard globale per le emoji.

“Allo stato attuale, le emoji offrono una vasta gamma di opzioni”, ha dichiarato la Apple sempre nella nota, “ma potrebbero però rappresentare appieno le esperienze soggettive che vivono le persone disabili. Diversificare le opzioni disponibili aiuterà a colmare questa lacuna significativa, fornendo contemporaneamente un’esperienza maggiormente inclusiva”.

La scelta di Apple per quanto riguarda le nuove emoji è stata fatta scegliendo le opzioni più adatte alle persone appartenenti a quattro categorie: non vedenti e ipovedenti, non udenti e con problemi di udito, disabilità motorie fisiche e nascoste. Prima di inviare la proposta, l’azienda ha consultato le migliori organizzazioni per le persone con disabilità. Naturalmente, queste nuove aggiunte rappresentano soltanto un punto di partenza; col tempo, l’elenco delle emojii a favore della disabilità verrà implementato.

Dopo la presentazione di queste nuove emojii, molte associazioni a favore dei disabili hanno applaudito la Apple. Kristina Barrick, portavoce di Scope, il quale è un ente benefico a favore dell’uguaglianza per le persone disabili, ha dichiarato: “Ciò che ha fatto Apple può essere considerato un passo positivo per far sì che la disabilità venga realmente rappresentata nel mondo delle emoji. Durante tutti questi anni, sono state lanciate tantissime emojii, alcune divertenti, altre meno. Era ora che iniziassero a rappresentare meglio il 15% della popolazione globale che ha una disabilità”.

Come detto in precedenza, le emojii verranno rilasciate in autunno e faranno parte di un pacchetto di 59 nuove, che includerà animali (bradipo, fenicottero, puzzola e orangutan), cibi (waffle, falafel, burro e aglio) e personaggi neutri rispetto al genere, insieme a più professioni e tipologie di abbigliamento.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi