Uk, nuove regole in arrivo per il trasporto in aereo dei disabili

aereo

Il governo inglese sta vagliando nuove misure per migliorare il viaggio in aereo ai passeggeri disabili; queste misure potrebbero includere un limite al tempo in cui gli stessi attendono l’assistenza per l’imbarco e lo sbarco, soprattutto per chi è su una sedia a rotelle. Il governo intende garantire un’esperienza di volo “positiva”.

I ministri vogliono inoltre che venga creato un deposito prioritario per le sedie a rotelle in modo che possano essere restituite ai loro proprietari rapidamente dopo lo sbarco dall’aereo. Stanno anche considerando la rimozione dei sedili per consentire l’uso delle sedie a rotelle nelle cabine, garantendo mobilità per coloro che non possono spostarsi o che richiedono posti a sedere specializzati per viaggiare, creando anche spazio per i servizi igienici dedicati ai disabili.

La baronessa Sugg, ministro dei trasporti, ha dichiarato in merito: “Dobbiamo mettere in atto tutte le misure possibili per garantire ai passeggeri disabili un’esperienza di volo più che positiva”.

Per alcuni passeggeri disabili interpellati, queste misure sono fin troppo superficiali. Molti hanno sempre avuto problemi soprattutto a livello emotivo prima di intraprendere un viaggio in aereo. Il più delle volte, la sedia a rotelle rimane danneggiata. Il motore rimovibile della sedia viene spesso gettato con grande forza su una pila di bagagli, come se fosse una borsa di vestiti. Andare in bagno sull’aereo senza l’ausilio di un assistente personale è quasi impossibile.

I piani annunciati andrebbero in qualche modo a migliorare l’esperienza di volo dei disabili, ma non affrontano la parte più degradante del volo: l’atteggiamento del personale di terra e dell’equipaggio. Questo particolare problema non verrà mai risolto applicando nuove e più regole.

Un passeggero disabile, che è rimasto in attesa di un aereo per quasi due ore dopo essere atterrato a Heathrow nel mese di marzo, ha descritto le idee del governo come un “gradito passo”, ma ha aggiunto “difficilmente vedremo cambiamenti effettivi nel prossimo futuro”. Ha aggiunto inoltre che è “ancora lunga strada da percorrere”.

“Molte persone disabili fanno affidamento su attrezzature essenziali come le sedie a rotelle per la propria mobilità personale” ha affermato Keith Richards, che consiglia il governo su come bisognerebbe affrontare il trasporto delle persone disabili. La Richards ha affermato che le sedie a rotelle sono “troppo spesso trattate allo stesso modo del bagaglio a mano”, ma ha comunque accolto con favore la decisione di dare loro una certa priorità. Il governo pubblicherà queste nuove regole dell’aviazione civile all’inizio del 2019.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *