Spese mediche e di assistenza specifica: le agevolazioni previste

spese assistenza specifica

Sono molte le spese che ogni disabile si ritrova ad affrontare, ed è per questo che la Legge tenta di intervenire a suo favore proponendogli una serie di agevolazioni riguardanti le spese mediche. Nel caso delle spese mediche e di assistenza specifica sostenute dai disabili, queste possono ritenersi totalmente deducibili dal reddito dichiarato in sede annua. Quali sono queste spese? Molto semplicemente quelle sostenute per far fronte a:

  • Assistenza infermieristica e riabilitativa;
  • Prestazioni emesse ad opera di personale qualificato come operatore tecnico assistenziale o come addetto all’assistenza di base (il cui lavoro sia però esplicitamente effettuato a favore della persona interessata);
  • Prestazioni fornite dal personale di coordinamento delle attività assistenziali, dal personale avente una qualifica di educatore professionale, dal personale addetto alle attività di animazione e dal personale preposto alla cosiddetta terapia occupazionale.

Tra le spese mediche deducibili figura anche l’ipotesi del ricovero in un istituto di assistenza e ricovero, ma in questo caso la deduzione può essere esercitata solo sulla parte delle spese mediche e paramediche di assistenza specifica, e non, come molti credono, sull’intera retta pagata a favore dell’istituto (per tale ragione è importante farsi rilasciare dall’istituto a cui si rivolge un rendiconto delle spese ben dettagliato, in cui figurino espressamente le spese che sono deducibili e quelle che invece non lo sono).

Le persone disabili hanno diritto alla deduzione anche se percepiscono già una forma di sostegno data dall’assegno di accompagnamento, pertanto queste fattispecie non sono affatto in contrasto tra loro.

Per quanto riguarda l’entità delle agevolazioni, le spese mediche generiche e di assistenza specifica sono interamente deducibili dal reddito di riferimento, purché siano rispondenti ai requisiti che abbiamo elencato poc’anzi. Il discorso cambia invece per le spese di natura specialistica e per acquisti riguardanti mezzi di ausilio che sono un’altra cosa e che proprio per la loro diversificazione tendono ad avere delle percentuali di detrazione che variano di caso in caso (ne abbiamo trattato qui: Spese sanitarie e per mezzi di ausilio: quali detrazioni?).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *