L’amicizia tra due disabili italiani simbolo di come va presa la vita

viaggio italia

Foto da bimag.it

L’amicizia tra Luca Paiardi e Danilo Ragona è iniziata 20 anni fa nel Centro di traumatologia ortopedica torinese. A causa di incidenti stradali separati, i due ragazzi hanno perso l’uso delle gambe e quindi costretti su una sedia a rotelle. Ma per loro, la disabilità è stata il segno di un nuovo inizio, di una nuova vita e di un profondo desiderio di mostrare agli altri, che affrontano le stesse difficoltà ogni giorno, di poter ancora godere di una vita piena e divertente, nonostante le evidenti difficoltà fisiche.

Quattro anni fa, i due ragazzi lanciarono un’iniziativa chiamata “Viaggio in Italia”, con la quale invitavano le persone disabili piene di adrenalina a prendere talvolta parte a sport estremi, sia sul territorio italiano che all’estero.

“Siamo stati a Fuerteventura l’anno scorso, a Rio quest’anno e stiamo programmando di andare fino al Ladakh, una regione settentrionale dell’India” dice Luca, che lavora come architetto e fa il musicista per passione. “Ciò che vorremmo davvero mostrare è la possibilità che hanno le persone disabili di viaggiare e vivere la loro vita tutti i giorni, essendo in grado di fare sport e svolgere un ruolo attivo all’interno della nostra società”.

L’ultimo exploit della coppia è stato conquistare il muro di arrampicata più alto d’Italia. Ma Danilo asserisce che le vere sfide non sono rappresentate sempre dalle cose in apparenza più difficili. “Andare al lavoro e uscire per fare sport è difficile non perché questi luoghi sono inaccessibili, ma perché è difficile raggiungerli semplicemente uscendo da casa. Il luogo in cui abiti è già un posto che ha le sue barriere, quindi vivere la tua vita quotidiana è già la parte più difficile”.

Nel tentativo di rendere la vita più accessibile ai disabili come lui, Danilo ha fondato Able To Enjoy, un rivenditore online di accessori per sedie a rotelle, pezzi di ricambio e persino prodotti da campeggio per sedia a rotelle. L’imprenditore aveva anche progettato e brevettato una sedia a rotelle super leggera e compatta che poteva essere imbarcata su un aereo come bagaglio a mano o adattata per attività fuoristrada o sportive. Nel 2016, il suo prodotto innovativo ed elegante è apparso su una passerella milanese durante la settimana della moda, e sarà nuovamente protagonista in passerella a Roma il 15 giugno.

“È necessario apportare molte modifiche per adattarsi al cambiamento del proprio corpo” afferma Danilo, il quale ritiene che più aziende dovrebbero collaborare e investire in prodotti per disabili. “C’è bisogno di costruire un business che offra alle persone disabili la possibilità di uscire di casa, viaggiare e vivere liberi dalle barriere”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *