Cerca nell'archivio


notizie> 21 giugno 2010

Manovra, Lega: Scudo per falsi invalidi ‘pentiti’ e loro medici

ROMA – Come annunciato, la Lega ha presentato tra i suoi emendamenti alla manovra anche la proposta di uno scudo fiscale per i falsi invalidi ‘pentiti’, che cioe’ entro 180 giorni dall’approvazione della legge si autodenuncino all’ufficio Inps territorialmente competente.

La denuncia, si precisa nell’emendamento a firma Garavaglia e Vaccari, ”comporta l’estinzione dei reati e dei relativi illeciti amministrativi nonche’ l’immediata decadenza dal beneficio conseguito attraverso false dichiarazioni”. Entro 30 giorni dall’entrata in vigore della legge andranno definite le modalita’ ed i criteri per l’attuazione della disposizione che, va sottolineato, riguarda non solo i soggetti che hanno indebitamente beneficiato dell’invalidita’ ma anche i medici che hanno appoggiato tali dichiarazioni.

(ASCA)

I commenti sono sospesi.